Corsi

Appuntamenti di Teatrodanza

Il laboratorio di Tetarodanza ( movimento scenico ) riparte. Quest’ anno saranno presenti diverse novità: seminari con danzatrici/danzatori nazionali ed internazionali, che porteranno il loro bagaglio tecnico e creativo a disposizione di tutti gli interessati. Ricordiamo che il laboratorio è aperto a tutti; senza limiti di età ed esperienza. Un percorso libero da vincoli, ma finalizzato ad un movimento poetico del corpo.

Ecco gli appuntamenti dalle 10.30 alle 13.30:

  • domenica 9 e 23 febbraio 
  • domenica 1 e 15 marzo 
  • domenica 5 e 19 aprile
  • domenica 10 e 24 maggio

Ricordiamo che è obbligatoria la prenotazione.

aperte le iscrizioni ai corsi 2020 di LumenTeatro e OFFICINE ONIRICHE.

Corsi di Teatro Bambini, Ragazzi, Adolescenti e Adulti

A partire da…. GIOCHI DI GRUPPO, IMPROVVISAZIONI, TRAINING FISICO E VOCALE, ESERCIZI DI IMMAGINAZIONE, GIOCO SCENICO, LETTURA INTERPRETATA, IL TESTO TEATRALE, LO SPAZIO SCENICO, DIZIONE, RITMO, SGUARDO, AZIONI/REAZIONI, ENERGIA, DISCIPLINA ma soprattutto VERITA’

 …da GENNAIO riparte il CORSO DI TEATRODANZA

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTATECI!

Teatro ADULTI

Il teatro è relazione, il teatro è reazione, altrimenti esso non è verità ma si costruirà il suo ennesimo stereotipo. Non un “metodo”, se un metodo esiste…ma ricerca e sperimentazione, ecco le proposte formative di LumenTeatro. Il laboratorio teatrale consiste in un percorso annuale, dove il partecipante si confronterà prima con la conoscenza di se stesso, della propria voce e del proprio corpo, poi con l’autore e in seguito lo studio della maschera e la Commedia dell’ Arte.

obbiettivi:

– training fisico e vocale: segmentazione, coordinazione e dissociazione, equilibrio, impulso, azione e reazione, organicità del movimento, lavoro a coppie e in dinamica. Respirazione ed emissioni vocali, accenti e sillabazioni, parola in movimento, registri e timbri, melodie e canti.

– un corpo voce, dare voce al proprio corpo. Allontanarsi il più possibile dal recitare e approfondire l’ organicità (verità) del movimento e della parola. Utilizzare diverse e contrastanti drammaturgie per dar vita alla messa in scena.

– il testo e il personaggio: studio di testi e brevi accenni di storia del teatro. Avvicinarsi ad un personaggio attraverso lo studio della mimesi sia fisica che vocale, i risuonatori e la mia voce. Il testo come pretesto per il mio studio di messa in scena.

– La maschera neutra, larvale e le caratterizzazioni della Commedia dell’ Arte. Costruzione di un canovaccio per lo studio della messa in scena.

Docente: Stefano Tenconi. Giorni: Martedì dalle 21.15 alle 23.15 oppure Mercoledì dalle 21.15 alle 23.15

_______________________________________________________________________

– CORSO PROPEDEUTICO DI AVVICINAMENTO AL TEATRO

– Una bottega, una vera e propria Officina Artistica, dove sperimentare la teatralità; oppure cercarla o ricercarla, coltivare, raccogliere i frutti del lavoro o ritentare. Un Laboratorio Sperimentale che si presenta come un percorso propedeutico di avvicinamento al Teatro. Accorgersi di “essere” noi gli strumenti di vita per creare. Si sperimenterà col proprio corpo, la propria voce, le luci, gli oggetti, i vestiti, parole, suoni, testi e la scrittura creativa. Il percorso autonomo e libero da vincoli permetterà al partecipante di mettersi allora prova, di stupirsi! NON E’ FINALIZZATO ALLA MESSA IN SCENA, ma si concorderà insieme per un’ eventuale prova aperta da mostrare al pubblico. Donare il proprio lavoro da bottegai di teatro!

 Docente: Stefano Tenconi e Angela Volpicella. Due domeniche al mese dalle 15.00 alle 16.30. 

_______________________________________________________________________

– CORSO BASE di avvicinamento al Teatro ( presso la Biblioteca Tilane )

Utilizzando i principali strumenti teatrali come il corpo e la voce, il partecipante giocherà, mettendosi continuamente in “gioco” senza giudizi e/o pregiudizi, con i fondamentali dell’ Arte teatrale. Voce e corpo protagonisti di questo percorso di avvicinamento alla disciplina TEATRO; giochi d’ improvvisazione guidate e libere da vincoli su imput del docente, esercizi di fonetica per esercitarsi nella lettura ed interpretazione, vivere e abitare lo spazio scenico con il proprio corpo con la propria presenza scenica. Esercizi di scrittura creativa per ampliare la propria immaginazione, curiosità e vena artistica. Un corso senza pretese ed esaltazioni, un corso per regalarsi un momento d’ Arte. Al termine del percorso potrebbe essere proposta una ” prova aperta” davanti ad un pubblico, concordata fra tutti i partecipanti.

Docente: Stefano Tenconi. Giorno: Lunedì dalle 21.15 alle 23.15

– CORSO DI FORMAZIONE ( presso la Biblioteca Tilane )

obbiettivi:

Un per-corso dove indagare l’essere attore e il suo agire, con strumenti e possibilità, approfondendo il bisogno di esprimersi. Riscoprire lo sguardo, sentire la possibilità della propria voce e fisico nello spazio, incontrare il compagno per relazionarsi, utilizzare il training per allargare i propri confini.
Approfondiremo il bisogno espressivo attraverso un training fisico e sensoriale, sperimenteremo la nostra creatività abbattendo confini, ci relazioneremo fisicamente e vocalmente con le persone, gli oggetti e la musica. Un percorso verso l’ organicità ( verità) del gesto e della parola; essere e non fare finta di…

Docente: Angela Volpicella. Giorno: Mercoledì dalle 21.15 alle 23.15

_______________________________________________________________________

TEATRODANZA ( movimento scenico ) il corpo come immagine di un esperienza

Doppio appuntamento mensile, la domenica dalle 10.30 alle 13.30, per sperimentare e ri-cercare la propria espressione fisica. Nella danza, come nel Teatro, conoscere il corpo e svilupparne una consapevolezza profonda permette di appropriarsi e veicolare l’energia nelle sue diverse possibilità espressiveIl percorso è puramente individuale e libero da vincoli coreografici, lasciando grande spazio al proprio movimento poetico. Le attività principalmente svolte sono:   

  • Riscaldamento: per risvegliare il corpo aiutandolo a rispondere al meglio.
  • Stretching e potenziamento muscolare: movimento graduale del corpo per scoprire e lavorare sulle sue capacità e per migliorare la forma fisica.
  • Lavoro a terra e diagonali: esercizi fisici coreografati su musica, 
    in relazione al suolo e in piedi.
  • Improvvisazioni su tema musicale, improvvisazioni su temi d’espressività. Le forme nello spazio scenico sono disegnate da un corpo pronto e disponibile a giocare con gli slanci dinamici, gli impulsi e l’intensità delle immagini che arrivano dalla musica e dall’interiorità dalle emozioni. 

Il piacere di muoversi libera il corpo dalle rigidità e dalle tensioni e permette di sviluppare le reali potenzialità di ogni singolo allievo. Al termine del corso è prevista una piccola rappresentazione, ma non obbligatoria.

Docente: Stefano Tenconi

 

Per maggiori informazioni contattare info@lumenteatro.org – facebook Lumen Teatro – 3337654550.

 

 

corsi RAGAZZI

Non un “metodo”, se mai un metodo esistesse, pre-confezionato o pre-stabilito, ma un percorso di ricerca e sperimentazione; ecco la proposta formativa di Lumenteatro. Il rapporto umano è di vitale importanza ed i risultati più rilevanti si conseguono attraverso le dinamiche di gruppo; quando si rispettano le diversità personali e si integrano in un’ottica collettiva, si vivono esperienze più divertenti emozionanti e profonde. Nella danza come nel teatro, conoscere il corpo e svilupparne una consapevolezza profonda, permette di appropriarsi e veicolare l’energia nelle sue diverse possibilità espressive, da quelle corporee a quelle vocali. Scoprire il rapporto tra l’attore e il testo ovvero il corpo e la voce, l’emozione e la parola, la scrittura e l’interpretazione. Ogni fine corso porterà ad una messa in scena finale, vivendo l’ esperienza del palco.

BAMBINI (5 – 9 anni)

I giochi dei bambini non sono giochi e vanno considerati come le loro azioni più serie.

obiettivi:

– risveglio del corpo: migliorare le loro percezioni sensoriali (i cinque sensi), la scioltezza articolare e la coordinazione dei movimenti.

– espressività del corpo: far vivere lo spazio (camminate, sguardo, stop e ripartenze) equilibrio e squilibrio riconoscendone il significato.

– giochi di contatto e concentrazione: rilassamento, conoscere gli altri, conoscere se stessi, stimolare la fantasia.

– autorità: fidarsi degli altri, fidarsi di se stessi, dirigere e farsi dirigere

– fantasia: vedere l’ invisibile (se fossi…)

– emozioni: non un percorso celebrare, ma bensì una fisicità che porta al colore della voce e quindi delle emozioni.

– improvvisazioni: singole e di gruppo.

Docente: Stefano Tenconi. Giorni: Giovedì dalle ore 18.00 alle ore 19.30 oppure il Venerdì dalle ore 18 alle ore 19.30.

Durante l’ anno formativo saranno presenti interventi (incursioni teatrali) guidati da Angela Volpicella.

RAGAZZI (10 – 13 anni)

Far teatro significa esprimersi liberamente, conoscere se stessi, la società, creare, progettare e…disciplina.

obiettivi:

– risveglio del corpo: esercizi di training fisico volti all’ azione teatrale.

– sperimentazione vocale: esercizi di tecnica per portare la voce nello spazio, respirazione e volume, i colori della voce.

– disciplina scenica: come “sto” e come vivo lo spazio, dirigere e farsi dirigere nel gruppo, ritmo teatrale.

– teatrodanza: l’ utilizzo della musica come strumento per muoversi vincolando le energie per piccole partiture tecniche coreografiche.

– improvvisazioni fisiche e verbali: il mio corpo nello spazio rispettando gli altri, tempo teatrale, conflitto sviluppo e chiusura di un’ improvvisazione.

Docente Stefano Tenconi. Giorno: il Mercoledì dalle ore 18.15 alle ore 20.15

JUNIOR (14 – 16 anni)

In teatro esiste la verità dell’ immaginato, il verismo della fantasia.

obiettivi:

– training fisico e vocale: tecnica teatrale per muoversi e articolare la voce nello spazio e fonetica.

– teatrodanza: l’ utilizzo della musica come strumento per partiture fisiche, accenni di danza contemporanea per la creazione di piccole coreografie.

– l’ autore e  l’ attore: studio di testi e storia del teatro.

– il personaggio e la maska (maschera): studio del personaggio partendo dalla fisicità, non un percorso celebrare ma fisico – vocale, che porterà ad una naturale conseguenza di mimesi fisica per approdare ad un inizio di studio all’ utilizzo della maschera.

– improvvisazioni: singole (studi per monologo) di gruppo (studi per dialogo)

Docente Stefano Tenconi. Giorni: il Lunedì dalle ore 17.15 alle ore 19.15 oppure il Giovedì dalle ore 19.30 alle ore 21.30

ADOLESCENTI Laboratorio Studio Tre ( 15 – 17 anni )

Il progetto di laboratorio teatrale prevede un percorso di tre anni con l’ alternanza dei tre docenti nel corso di ogni anno formativo. Questo progetto vuole fare da anticamera ad un possibile e prossimo percorso nel teatro adulti e da alternativa ai percorsi proposti. E’ possibile che il corso sia misto; tra chi anche è alla prima esperienza nel teatro o per età. 

obiettivi:

Il gioco scenico. I giochi di gruppo sono un’eccezionale preparazione al gioco scenico perché implicano ascolto, coinvolgimento, prontezza di reazione e divertimento e soprattutto insegnano a non prendersi troppo sul serio. In teatro gli attori si divertono a “giocare la vita” e a trasporla a un livello artistico. “Giocando s’impara” e noi giocheremo con gli strumenti a nostra disposizione: corpo, voce ed immaginazione. Attraverso l’improvvisazione impareremo a vedere e ricevere gli impulsi della scena, reagendo ad essi in modo sempre più intenso e specifico fino ad arrivare alle più alte gamme del gioco scenico.

Docente Angela Volpicella

Recitare è essere, recitare è fare.Un laboratorio per sperimentare oltre a un rapporto creativo con il proprio corpo anche una relazione “magica” con il testo. Scoprire i significati di dire, intonare, cantare,muovere e far vivere la parola. Sentire che il teatro è il luogo dove raccontarsi e il tempo dove la fantasia prende il posto del giudizio. Frequentare diversi personaggi per conoscersi ed esprimere sensazioni, rovesciare stereotipi, improvvisare, creare immagini ed evocare situazioni. Ascoltare e ascoltarsi, esprimersi e scambiare, avvicinarsi alla scrittura del testo teatrale.

Docente Rosangela Percoco

Dal silenzio al suono. Il corpo è l’immagine di un’ esperienza, di un’emozione di una vibrazione. La proposta di lavoro si basa sulle tecniche del mimo e della “casualità” organizzata del teatrodanza: segmentazione corporea e del movimento, contrappesi e casualità del gesto, andranno a contaminarsi in quello che è l’atteggiamento e le dinamiche del teatrodanza, quali leve fisiche, movimento organico e floorwork. Il training di preparazione comporterà il lavoro e lo studio sull’ animalità del movimento come la mobilità della colonna vertebrale, posture e la connessione del centro del corpo con le sue periferie. Sfruttando queste dinamiche daremo vita al “movimento poetico” del corpo che tocca e commuove individui e spettatori là dove le parole non sempre possono arrivare.

Docente Stefano Tenconi.

Giorno: Venerdì dalle ore 19.30 alle 21.30.

GIOVANI ADULTI ( 17 – 21 anni )

“per fare buon teatro bisogna rendere difficile la vita all’ attore”

Sempre ormai più vicini alla vita dell’ attore. Lavorando su se stessi sia a livello fisico sia vocale ma anche emotivo, il partecipante seguirà un percorso più complesso, ma ricco di sorprese e riscoperte. L’ organicità del gesto e della parola, il verismo scenico. Non più una struttura da seguire dove potersi appoggiare, ma perseguire solo la verità. Una verità organica che nasce da delle esigenze necessarie per l’ attore e non recitazioni finte e artificiose: sono e non faccio.

Docente Stefano Tenconi. Giorno: il lunedì dalle ore 19.15 alle ore 21.15.

 

Per maggiori informazioni contattare info@lumenteatro.org – facebook Lumen Teatro – 3337654550.

TUTTI I DOCENTI SONO REGOLARMENTE IN POSSESSO DI DIPLOMA E/O ATTESTATI PROFESSIONALI PER SVOLGERE L’ ATTIVITA’ PEDAGOGICA TEATRALE.


OFFICINE ONIRICHE presenta…

Per maggiori informazioni contattare info@lumenteatro.org – facebook Lumen Teatro – 3337654550.

TUTTI I DOCENTI SONO REGOLARMENTE IN POSSESSO DI DIPLOMA E/O ATTESTATI PROFESSIONALI.